martedì 12 gennaio 2010

Odio l'Italia ...


E come al solito in Italia imperversa l'ottusità e il perbenismo, se non avete visto l'ultima puntata di Tatami, programma condotto da Camilla Raznovich su Raitre, avete fatto bene. Hanno affrontato il discorso della PMA come un reato, come se chi ricorre a queste pratiche lo faccia solo per tornaconto personale e non perchè c'è un vero bisogno reale.
Io rimango allibita, non ho chiesto io di avere dei problemi nel concepimento ne li ha chiesti mio marito, il desiderio di avere un figlio è sempre stato forte ed è un istinto naturale e non credo che ci sia nulla di male se veniamo aiutati dalla PMA.
La percentuale di coppie che usufruisce di questa pratica in maniera sbagliata è minore rispetto a tutte quelle coppie che non riescono ad avere figli per problemi fisici.
Poi la cosa comica è che la conduttrice è incinta di 4 mesi del secondo figlio e parlava con sarcasmo di queste pratiche. Avrebbe dovuto esserci lei al mio posto!
Scusate se sono così arrabbiata ma mi sento veramente presa in giro da questa gente.

Nessun commento: