martedì 5 febbraio 2008

Non so che fare ...

Mia sorella è incinta, questo non l'avevo ancora detto!
Ormai è al quinto mese di gravidanza e tutto procede benissimo, stasera torna a casa dalla prima morfologica e sicuramente si aspetta che io gli telefoni per sapere com'è andata, in realtà io sto troppo male a sentire di tutto ciò che gli accade perchè mi fa pensare sempre di più alla mia sfortuna.
Non riesco a gioire per la sua situazione e mi sentirei veramente falsa nel congratularmi con lei. Penso anche che la mia famiglia da questo punto di vista non abbia per niente tatto perchè ogni volta che ci incontriamo per stare tutti insieme si parla sempre e solo di passeggini, lettini, vestitini, ecc... e non pensano a quanto io sto male per tutto questo. Tra l'altro io lavoro in un'azienda famigliare e quindi vedo mia sorella tutti i giorni e la sento dire: ecco si sta muovendo, mamma mia oggi è veramente una peste! Oddio non riesco a piegarmi con questa pancia!!
E' come se mi dessero dei pugni nello stomaco tutte le volte.
Loro continuano a dirmi che non mi devo preoccupare che tanto sono fortunata perchè oggi esistono pratiche come la Fivet che possono aiutare a rimanere incinta, ma io non vedo molta fortuna in questo.
Se i medici mi dessero delle sicurezze potrei anche tranquillizzarmi ma attualmente non sono molto positiva e ho paura di dover provarci molte, molte, molte volte!
So che diventare zia è una cosa molto bella, ma io la sto vivendo veramente male.
Sono una persona cattiva? Dovrei essere più felice per mia sorella?
Non lo so, so solo che dentro mi sento morire di rabbia, ma fuori è come se non stesse succedendo niente ....

4 commenti:

Anonimo ha detto...

Ti capisco purtroppo... io di anni ne ho 37 e dopo un anno e mezzo di matrimonio di un figlio manco l'ombra. Intanto mia cognata ne ha sfornato uno e già pensa al secondo. Tatto zero... Non vorrei ma a volte rasento l'odio per questa persona. Ha anche l'ardire di guardarmi con invidia e gelosia quando parlo del mio prossimo viaggio... è il colmo!! Coraggio purtroppo sono sensazioni non capite e bisogna farsi forza. Ciao
Mari

Monica78 ha detto...

Non sono nulla i viaggi e i soldi se non si possono avere figli.
Le cose futili rimangono futili!
Ti capisco perfettamente e ti sono vicina!

soniaje ha detto...

l'unica cosa che riesco a dire è che ti capisco...davvero....
un abbraccio
Je

Anonimo ha detto...

Ti capisco benissimo, la mia migliore amica è incinta e non riesco più ad essere sincera e spontanea nei suoi confronti perchè sono "INVIDIOSA" sì invidiosa della sua pancia della sua gioia di diventare mamma e io dopo un anno di tentativi falliti mi ritrovo soltanto tanta depressione, prima ci chiamavamo almeno 3 volte la settimana e organizzavamo i fine settimana per uscire insieme ed ora soltanto se squilla il telefono e vedo il suo numero mi viene un blocco allo stomaco e non rispondo oppure taglio la conversazione (concentrata sempre ed esclusivamente sulla sua gravidanza) con una scusa. Molte volte penso di essere cattiva e perfida ma non riesco ad essere falsa preferisco non vederla ed evitare così i sorrisi finti e le risposte montate.........forse lei sta capendo che qualcosa non va......ma se è davvero mia amica forse un giorno mi perdonerà................